martedì 14 marzo 2017

Bando nazionale:"PSRN 2014-2020/Sottomisura 10.2 Attività di caratterizzazione delle risorse genetiche animali di interesse zootecnico e salvaguardia della biodiversità".

Finalità:
La seguente Sotto-misura è co-finanziata con risorse dell’Unione europea attraverso il Fondo europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR) e con Fondi nazionali attraverso il Fondo di Rotazione per l’Attuazione delle Politiche Comunitarie.
Beneficiari:
Potranno parteciparvi tutti gli Enti pubblici e/o privati di qualsiasi natura, singoli o associati con altri Enti pubblici e/o privati che dimostrino una documentata capacità operativa e professionale in relazione alla tematica di riferimento.
Interventi:
Saranno ammissibili a contributo esclusivamente le Azioni di seguito riportate:
-Verifica di congruenza dei dati e delle informazioni;
-Stima di indici genetici e genomici, di piani di accoppiamento e gestione riproduttiva in relazione alle nuove finalità (benessere animale, emissioni gas ad effetto serra nell’ambiente, miglioramento dell’efficienza riproduttiva e salvaguardia della biodiversità);
-Miglioramento delle risorse genetiche animali ad interesse zootecnico (RGAiz), valutazione della consanguineità e della diversità genetica nelle popolazioni e calcolo dell’inbreeding, rilevamento dati in stazione di controllo in ambiente controllato;
-Caratterizzazione fenotipica delle razze e delle specie autoctone (es. descrittori primari e secondari delle razze, biometrici, somatici, body condition score, etc);
-Caratterizzazione genetica delle razze e delle specie autoctone ed allevate in Italia (es. azioni di caratterizzazione genetica per l’individuazione di linee di sangue da conservare e valorizzare, integrate, tra l’altro, dall’utilizzo di marcatori molecolari genetici (MAS), da segmenti di DNA informativi (GAS), dalla gnomica (GS) e dall’epigenetica);
-Elaborazione delle informazioni raccolte (es.elaborazione di indicatori ed indici tali da minimizzare l’impatto ambientale degli allevamenti);
-Azioni di accompagnamento:"Azioni di informazione, disseminazione e preparazione di report tecnici tematici e relazioni tecnico-scientifiche, anche attraverso ausili informatici e telematici";
-Monitoraggio della diversità genetica nelle razze autoctone italiane e relativa valutazione;
-Valutazione ed individuazione di caratteri di resistenza genetica alle principali malattie di interesse zootecnico;
-Raccolta di materiale biologico e germoplasma (DNA, materiale seminale, ovuli ed embrioni, etc).
Stanziamento:
Alle operazioni della suddetta Misura saranno assegnati complessivamente 50.400.000,00 Euro a titolo di contributo pubblico a valere sui Fondi FEARS e nazionali per operazioni da concludersi entro il 31 Dicembre 2019. Il contributo verrà calcolato sul costo progettuale ritenuto ammissibile e sarà pari al 90% dello stesso.
Scadenza:
Il termine ultimo per potervi partecipare è il 26 Aprile 2017.
Tratto da:
Link