martedì 30 giugno 2015

Bando comunitario:"Progetti a sostegno delle attività di non discriminazione e di integrazione dei Rom - Diritti,uguaglianza,cittadinanza".

Finalità:
Scadrà il 7 Luglio 2015 il termine ultimo per presentare le candidature inerenti al bando:”Progetti a sostegno delle attività di non discriminazione e di integrazione dei Rom”, reso pubblico nell'ambito del Programma 2014-2020 REC - Rights, Equality and Citizenship Programme - finanziato dalla Direzione Generale Giustizia della Commissione europea. Scopo dello stesso sarà quello di co-finanziare progetti internazionali o nazionali, inclusa la realizzazione di attività a livello regionale o locale, volti prevenire e combattere la discriminazione dei Rom e favorirne una efficace integrazione attraverso:
-Il contributo alla progettazione,allo sviluppo e/o il monitoraggio delle politiche nazionali, regionali o locali per contrastare la discriminazione e/o  per promuovere l'uguaglianza sul posto di lavoro e/o nella società;
-L’incremento della conoscenza degli stakeholder  europei, politiche e della legislazione nazionali, regionali e locali, nonché le pratiche amministrative in materia di non discriminazione;
-L’attuazione in modo più efficace della normativa in materia di non discriminazione adottato secondo la direttiva sull'uguaglianza razziale e la direttiva quadro per l'occupazione.
…o promuovendo l'integrazione dei Rom con il fine di sostenere l'attuazione di strategie di inclusione dei Rom nazionali.
Le attività finanziate dal bando prevederanno:
-Monitorare l'attuazione della legislazione sulla non discriminazione;
-La raccolta dei dati e le indagini;
-La formazione di professionisti;
-L'apprendimento reciproco, scambio di buone pratiche, la cooperazione, tra cui individuare le migliori prassi che possono essere trasferibili ad altri Paesi partecipanti;
-Condurre ricerche scientifiche o altre attività scientifiche nel campo della lotta contro la discriminazione;
-Attività divulgazione e sensibilizzazione(anche a livello locale),come seminari, conferenze, campagne o social media e attività di stampa.
Dalla Commissione non saranno sostenuti i seguenti tipi di attività:
-Concessione di un sostegno finanziario a terze parti;
-Singole sponsorizzazioni / borse di studio per la partecipazione a workshop, seminari, conferenze, congressi, corsi di formazione;
-Azioni legali dinanzi ai tribunali nazionali o internazionali;
-Attività a sostegno dei partiti politici.
Stanziamento:
La cifra massima disponibile, per il seguente Avviso, è pari a 3.450.000,00 Euro. La sovvenzione richiesta non potrà essere inferiore a 75.000 Euro.
Link: